Uncategorized

Internet of Things e manutenzione predittiva

Per avere un’azienda efficiente bisogna tenersi al passo con i tempi. Nell’era della digitalizzazione e dell’Internet of Things ci sono sistemi in grado di massimizzare la produttività e minimizzare i costi. La manutenzione predittiva è proprio uno di quei sistemi che risponde ai bisogni degli imprenditori di massimizzare i profitti. 

La manutenzione predittiva viene applicata per prevedere interruzioni dei macchinari e delle apparecchiature a discapito della produzione. In questo modo i costi legati alla manutenzione ordinaria sono inesistenti e, allo stesso tempo, vengono aggirati i costi esuberanti di un eventuale blocco della produzione che può costare all’azienda migliaia di euro.

Grazie alla manutenzione predittiva i costi dei blocchi degli impianti sono praticamente azzerati. Di seguito vediamo nel dettaglio come funziona la manutenzione predittiva, cos’è lo IoT (Internet of Things) e quali sono i vantaggi ed i benefici dell’applicazione di questi modelli all’interno delle aziende.

Internet of Things definizione

internet of things definizione

Letteralmente tradotto come “Internet delle cose”, lo IoT permette di utilizzare gli strumenti tecnologici a disposizione e di collegarli a degli oggetti. Grazie allo IoT si dispongono di informazioni fondamentali per intervenire in maniera efficiente e soprattutto immediata. In questo modo, si può affermare che gli oggetti acquisiscono intelligenza artificiale e che autonomamente inviano informazioni rilevanti agli strumenti tecnologici collegati.

Un esempio molto pratico è l’applicazione dei sistemi di intelligenza artificiale ad oggetti di pubblico utilizzo come possono essere i fari delle luci stradali così come nell’ambito della sanità, ma si possono trovare anche nelle videocamere, termostati, rilevatori di umidità. Un oggetto di ultima generazione dotato di intelligenza artificiale conosciuto da tutti è Alexa.

Perché è importante l’Internet of Things nelle aziende?

iot

L’applicazione dello IoT all’interno dei processi di produzione permette di raccogliere poche decine di dati fino a migliaia di variabili all’interno del cloud computing il quale crea delle correlazioni intelligenti e crea dei modelli per trovare la soluzione del problema in real time.

L’impianto dell’intelligenza artificiale viene arricchito grazie all’inserimento di sensori nella parti più importanti del macchinario e dove vengono rilevati i dati. La particolarità di questo modello è che i dati rilevati ( sbalzi di temperatura, sbandamenti e qualsiasi altro variabile da monitorare) vengono inviati ogni 200 millisecondi. In questo modo, i tempi di risposta sono velocissimi. La variabile velocità è fondamentale per assicurare il corretto funzionamento degli impianti al fine di evitare eventuali blocchi di produzione.

Per capire meglio il funzionamento dello IoT può essere utile l’esempio del signor Mario Rossi, un bravissimo manutentore che possiede come titolo di studio la quinta elementare. Il signor Rossi conosce benissimo i suoi impianti e riesce subito ad aggiustare le eventuali anomalie.

Ma come fa ad intervenire così velocemente? Grazie all’esperienza riesce a collegare nel suo cervello i dati delle sue esperienze passate e a trovare la soluzione migliore che il caso necessita.

Grazie all’Internet of Things gli oggetti acquisiscono queste capacità umane ma intervengono in maniera molto più veloce.

L’utilizzo dei dati

Cos’è e come funziona la Manutenzione Predittiva

manutenzione predittiva

La manutenzione predittiva utilizza innanzitutto i dati. I sensori, che vengono oramai applicati ovunque, forniscono i dati. Quindi, nello specifico, i macchinari  sono connessi tra loro proprio grazie a tali sensori che si posizionano su varie parti delle macchine. I dati vengono quindi raccolti e salvati in un database.

E’ proprio l’elaborazione di questi dati da parte di personale tecnico e sistemi computerizzati che genera delle risposte. Esse sono in grado di portare avanti previsioni affidabili su come le condizioni di una macchina o un di impianto si svilupperanno nel tempo. Sono anche in grado di stabilire quando sarà necessaria la manutenzione.

La chiave fondamentale dell’implementazione della manutenzione predittiva all’interno del processo produttivo aziendale risiede nelle apparecchiature di monitoraggio. Lo IoT riesce a sapere quali sono le parti più importanti da tenere sott’occhio e dove porre quindi maggiore attenzione.

Quali sono i vantaggi della manutenzione predittiva?

internet of things

I vantaggi della manutenzione predittiva sono quindi molti e su vari livelli. Si avranno dei notevoli risparmi nei tempi di aggiustamento delle singole parti (in qualsiasi campo si operi) ed anche dei notevoli risparmi in termini di denaro. I costi, in generale, sono davvero ridotti rispetto ai vantaggi che se ne traggono. L’abbassamento dei costi nell’utilizzo della manutenzione predittiva è tra l’8 e il 12%.

Una corretta implementazione della manutenzione predittiva al processo di produzione vuol dire effettuare la manutenzione solo quando vi è necessità ossia prima che si verifichi l’errore del macchinario. In questo modo l’impianto va in spegnimento prima che si verifichi il guasto e prima che necessiti di manutenzione.

I vantaggi della manutenzione predittiva sono così elencabili:

  • aumento dell’efficienza produttiva;
  • aumento della produzione;
  • ambiente di lavoro più confortevole.

Se è vero che il tempo è denaro, implementando la manutenzione predittiva come strategia di manutenzione inevitabilmente il ROI ne trarrà un grande vantaggio. Indubbiamente, le aziende che decidono di seguire quest’onda di digitalizzazione e di innovazione dovranno sostenere dei costi iniziali, che però verranno ammortizzati negli anni portando un grande vantaggio competitivo. L’obiettivo è quella di massimizzare le risorse e risparmiare tempo e denaro.

Inoltre la crescita della manutenzione predittiva sarà molto alta nei prossimi anni. Si stima che la crescita annua fino al 2022 sia di circa il 39% e questo è un dato che porta ad aver sempre più fiducia in questo processo.

Author

riccardo

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *